Straziami, ma di libri saziami

Straziami, ma di libri saziami

Da ragazzina avevo un’amica, che chiamerò F. Abitavamo vicine, dividevamo il banco a scuola e passavamo interi pomeriggi a casa dell’una o dell’altra, immerse in conversazioni fitte fitte che sembravano non avere mai fine. F. era (ed è) l’opposto di me: alta, magra,...
L’editoria del giorno dopo

L’editoria del giorno dopo

Io me lo ricordo, il mio primo giorno di lavoro in redazione. Era l’estate 2007, io ero giovane, di belle speranze, amante dei libri. Dopo qualche anno affannoso e affannato, ero riuscita a trovare uno stage (che si era poi trasformato in un contratto – a progetto,...

Pin It on Pinterest